Unione Comuni Marmilla

via Carlo Felice n. 267 - 09025 Sanluri (SU)
Tel: 070 9307050 - E-mail - PEC

Tomba di giganti di S'omu e s'orcu, Siddi © Ivo Piras

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Procedura Aperta su Sardegna CAT, per l’affidamento del Servizio di ricovero, mantenimento e custodia dei cani randagi nei Comuni dell’Unione Comuni Marmilla, per n. 2 (due) anni (2020-2022). Indizione e approvazione atti di gara. CIG 81613417A5

Documenti di Gara

10 gennaio 2020

Il presente appalto ha per oggetto la gestione del Servizio  di ricovero, mantenimento e custodia dei cani randagi nei Comuni dell’Unione Comuni Marmilla, per n. 2 anni (2020-2022), in attuazione della Legge 14.08.1991 n.281 e della Legge regionale in materia (L.R. n. 21 del 18.05.1994 e s.m.i. e Direttive in materia di lotta al randagismo e protezione degli animali d’affezione di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale della Sardegna n. 17/39 del 27.04.2010).

 Le attività oggetto del presente appalto sono di seguito descritte e specificate, con riferimento ai sistemi di classificazione noti: Servizi di canile

  • CPV 98380000-0
  • CAT Sardegna AL 107

L’appalto del Servizio avverrà a mezzo procedura aperta mediante RDO su SARDEGNA CAT, ai sensi dell'art.60 del D.Lgs. n. 50/2016, con il ricorso al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95, comma 3 del D.Lgs. 50/2016.

 Il corrispettivo è determinato a misura, calcolato in base al costo per la custodia e il mantenimento di ciascun cane.

L’importo presunto a base di gara per anni due è pari a € 208.780,00 Iva esclusa (€ 254.711,60 Iva 22% inclusa), cosi determinato:

  • € 2,60 + IVA al giorno per ogni cane
  • N. medio di presenze di cani per un anno: n.110
  • Importo stimato per ciascun anno: € 104.390,00 + I.V.A.
  • Importo stimato per due anni € 208.780,00 + I.V.A

(€ 2,60 x gg. 365 x presunti 110 cani x anni 2) + IVA 22%.

 Non sono previsti oneri per la sicurezza in quanto non sono presenti rischi da interferenze.

 In caso di rinnovo l’importo si eleva a presunti €. 417.560,00 (€ 509.423,20 Iva 22% inclusa)

 Per essere ammesse alla gara le ditte dovranno essere in possesso dei requisiti indicati nel disciplinare di gara, che conterrà altresì l'indicazione delle modalità per la presentazione dell'offerta e la documentazione necessaria per partecipare alla gara.

Altre notizie - Archivio

Aggiornato il: 10 gennaio 2020
unionecomunimarmilla@legalmail.it
|