Unione Comuni Marmilla

viale Rinascita 19 - 09020 Villamar (VS)
Tel: 070 9306024 - E-mail

Tomba di giganti di S'omu e s'orcu, Siddi © Ivo Piras

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Ambiente e territorio

Risorse

I Paulis della Giara

Tra le vaste pianure e le colline che caratterizzano l'area della Marmilla di rilevante importanza è l'altopiano della Giara ("Sa Jara"), che si estende per circa 45 Km 2 ripartiti nei Comuni di Gesturi, Tuili, Setzu e Genoni e che sembra avere la sua naturale prosecuzione, verso Ovest, nel Giara di Siddi.

La Giara è un altopiano basaltico di orgine vulcanica e di eccezionale interesse ambientale, la cui superfice è ricca di piccoli specchi d'acqua chiamati "paulis" ed è ricorperta da molte specie tipiche della macchia mediterranea (lecci, corbezzoli, mirti, roverelle, sugherette, lentischio, cisti, peri e orchidee selvatiche).

L'attrazione principale è costituita indubbiamente dalla presenza dei Cavallini selvatici posti sotto tutela, essendo razza a rischio di estinzione. Sul parco naturale attualmente vivono circa 500 esempleari, che si caratterizzano per un'altezza media di 1,20 m circa al garrese, per un pelo baio, molto scuro o nero e una criniera e una coda folte e lunghe.
I cavallini si contendono il pascolo disponibile con numerosi greggi di caprini e gruppi di bovini. Quest'oasi naturale è resa ancor più interessante per la presenza di numerose specie selvatiche, tra le quali cinghiali e volpi sarde, lepri, gatti selvatici, picchi, poiane, anatre e colombacci.
In quanto riserva naturale è bandita totalmente l'attività venatoria.

Al fine di garantire la fruizione turistica di questo patrimonio naturalistico le comunità locali adagiate ai piedi dell'altopiano hanno realizzato dei buoni accessi percorribili con qualsiasi mezzo di trasporto e accoglienti spazi di sosta.
 

I Cavallini della Giara

Aggiornato il: 23 dicembre 2011
|